Bibliografia e sitografia

A cura di R. Montali
ultimo aggiornamento 29 ottobre 2019

BIBLIOGRAFIA E SITOGRAFIA

Architetture

Architettura spontanea dell’Appennino parmense, a cura di E. Dall’Olio …(et al.), Parma, [1975?].
[Nel sistema bibliotecario parmense]          [Nella biblioteca CAI sez. di Parma]

Giuliano Cervi, Guida all’Appennino parmense : l’ambiente naturale ed i caratteri degli insediamenti storici, Parma, Battei, 1987.
[Nel sistema bibliotecario parmense]      [Nella biblioteca CAI sez. di Parma]

La fabbrica dell’Appennino : architettura, struttura e ornato, a cura di Sergio Venturi ; disegni di Paola Stanzani ; presentazioni di Andrea Emiliani e Pier Luigi Cervellati ; con scritti di Marina Foschi … \et al., Casalecchio di Reno, Grafis, 1988.   [Nel sistema bibliotecario parmense][Nella biblioteca CAI sez. di Parma]

Maria Cristina Curti, Oratori Maestà e Fontane un itinerario d’ architetture minori, Parma, Luigi Battei, 1989. [Nel sistema bibliotecario parmense] [Nella biblioteca CAI sez. di Parma]

Maestà

Anna Mavilla, Le Maestà dell’alta Val Parma e Cedra, Ravenna, Longo, 1996.
[Nel sistema bibliotecario parmense][Nella biblioteca CAi sez. di Parma]

Anna Mavilla, Le Maesta di Monchio, in “Po : Quaderni di cultura padana , A. 1994, n. 2, p. 29-42.

Caterina Rapetti, Marco Fallini, Per antiche strade : immagini di devozione lungo la Val Parma, con un contributo sulla viabilità antica di Gianluca Bottazzi, Parma, Silva, 2002.
[Nel sistema bibliotecario parmense]

Le trame della storia fra ricerca e restauro.Risultati di un censimento nei comuni di Langhirano, Lesignano, Tizzano, Corniglio, a cura di Lucia Fornari Schianchi con la collaborazione di Mariangela Giusto, Parma, Grafiche Step, 2005
[Nel sistema bibliotecario parmense]

Scuola primaria di Bazzano, Le maestà tra passato e presente, Neviano degli Arduini, Mamma Editori, 2011

[Nel sistema bibliotecario parmense]

Mulini

AA.VV.,  I mulini ad acqua della Valle dell’Enza : economia, tecnica, lessico, a cura di Fabio Foresti, Walter Baricchi, Massimo Tozzi Fontana, Casalecchio di Reno, Grafis, 1984. [Nel sistema bibliotecario parmense]

R. Bacchelli, Il mulino del Po, Mondadori, 1957. [Nel sistema bibliotecario parmense]

S. Bonaiuti, Mulini Storici conoscenza e modi d’uso, Revere, A.I.A.M.S., 2016.

F. Borghi, Mugnai e mulini della val Tidone, Piacenza, Legatoria Tip. Editoriale, 2002. [Nel sistema bibliotecario parmense]

G. Cadolini, L’architettura pratica dei mulini, Milano, dalla tipografia Fanfani, 1835. 

F. De Lucis, A. Morselli, L. Rubin, Aqua masnada : mulini e mugnai dell’Appennino reggiano e parmense, Reggio Emilia, C.P.C.A., 1990. [Nel sistema bibliotecario parmense]

V. Galiazzo, I mulini in Italia, itinerario illustrato attraverso l’architettura e la meccanica degli antichi mulini di tutte le regioni italiane, Ganaceto, Progeo, 2003. [Nel sistema bibliotecario parmense]

F. Guccini, Le parole del mugnaio, a Pàvana e nella montagna fra Bologna e Pistoia. Estratto da “Nuèter”, XXI, 1995. [Nel sistema bibliotecario parmense]

G. Maier, Note pratiche di condotta e manutenzione delle macine. Estratto da “Tecnica Molitoria”, anno 58 n.2, febbraio 2007.  Link

Itinerari e paesi del nostro appennino

Terra di pievi : storia, arte e spiritualità nelle pievi del territorio di Parma nel 13. secolo, fotografie di Marco Fallini, testi di Mario Calidoni, Caterina Rapetti, Luigi Ughetti, Parma, Mup, 2006.   [Nel sistema bibliotecario parmense]

Dall’Olio E., Itinerari turistici della provincia di Parma, Parma, Silva, 1977.

Greci, A., I borghi storici : Val Taro e Val Ceno, Parma, Gazzetta di Parma, 2011.

Greci, A., I borghi storici : Val d’Enza, Val Parma e Val Baganza, Parma, Gazzetta di Parma, 2011.

Le trame della storia fra ricerca e restauro, Parma : Grafiche Step; Vol. 1: Risultati di un censimento nel comune di Borgotaro,  a cura di Lucia Fornari Schianchi ; con la collaborazione di Mariangela Giusto, Parma, Grafiche Step, 2000. Vol. 2: Risultati di un censimento nei comuni di Langhirano, Lesignano, Tizzano, Corniglio,  a cura di Lucia Fornari Schianchi ; con la collaborazione di Mariangela Giusto, Parma, Grafiche Step, 2005.

Bore : arte, storia e natura, a cura di Linda Marazzi, Bore : Pro loco, 1994 
[Nel sistema bibliotecario parmense]

CORNIGLIO
Dall’Olio, E, Corniglio e la sua valle : guida storica turistica dell’alta Val Parma, Parma, Scuola tipografica Benedettina, 1960
[Nel sistema bibliotecario parmense]

PETRIGNACOLA
Ferrari, F., Se queste mura potessero parlare, Reggio Emilia, Dea C., 2004.

TIZZANO VAL PARMA
Centro Studi Val Parma, Tracce del tempo, Comune di Tizzano Val Parma, 1997.

VARANO MELEGARI
Zanzucchi Castelli M.; I Pallavicino di Varano Melegari. Chiese-Feudi-Comunità, Parma, Zara 1997.

SOLIGNANO
Adriano Amari, Valentino Straser, Solignano : un paese dell’Appennino, Amministrazione Comunale di Solignano, 1996.

TRE RII
http://www.pacchianivalparma.it (la storia di una famiglia dell’alta Val Parma)

Sentieri storici e vie dei pellegrinaggi


Guida alla via degli Abati : 192 chilometri da Pavia a Pontremoli e ritorno / Niccolo Mazzucco, Luciano Mazzucco, Guido Mori. – Milano : Terre di Mezzo, 2013. – 107 p. : ill. ; 21 cm.
[Nel sistema bibliotecario parmense]

Alla scoperta della Cisa romana : scavi archeologici alla Sella del Valoria (2012-2015) / a cura di Angelo Ghiretti ; contribuiti di Marco Bazzini … [et al.]. – Parma : Grafiche Step, 2016. – 453 p. : ill. ; 31 cm + [7] carte di tav. ripiegate in tasca
[Nel sistema bibliotecario parmense]

Dalla Parma-Luni alla via Francigena : storia di una strada / Pier Luigi Dall’Aglio. – Sala Baganza [Pr] : Editoria Tipolitecnica, 1998. – 142 p. : ill. ; 30 cm
[Nel sistema bibliotecario parmense]

La Via Francigena nell’Emilia occidentale : ricerche archivistiche e bibliografiche / a cura di Roberto Greci. – Bologna : CLUEB, [2002]. – X, 294 p. : ill. ; 22 cm.
[Nel sistema bibliotecario parmense]

La via Francigena in Italia : alla ricerca del paesaggio / a cura di Virginio Bettini, Leonardo Marotta, Sara Sofia Tosi. – Portogruaro : Ediciclo, 2011. – 248 p. : ill. ; 24 cm.
[Nel sistema bibliotecario parmense]

Il paesaggio: storia e tutela

Il paesaggio storico : le fonti e i metodi di ricerca tra Medioevo ed età moderna / Carlo Tosco
Roma ; Bari : GLF editori Laterza, 2009. – VI, 302 p., [3] carte di tav. : ill. ; 24 cm.
[Nel sistema bibliotecario parmense]

La *cognizione del paesaggio : scritti di Lucio Gambi sull’Emilia Romagna e dintorni / a cura di Maria Pia Guermandi e Giuseppina Tonet. – Bologna : Bononia University Press, 2008. – 341 p. ; 21 cm
[Nel sistema bibliotecario parmense]

*Per una nuova cultura del paesaggio : dalla tutela alla valorizzazione / a cura di Piero Orlandi. – Bologna : Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna, 2014. – 150 p. : ill. ; 22 x 22 cm
[Nel sistema bibliotecario parmense]

Una politica dei beni culturali / Andrea Emiliani ; con scritti di Pier Luigi Cervellati, Lucio Gambi e Giuseppe Guglielmi. – Torino : G. Einaudi, ©1974
297 p., [6! c. di tav. : ill. ; 19 cm.
[Nel sistema bibliotecario parmense]

Dal museo al territorio : 1967-1974 / Andrea Emiliani ; fotografie di Paolo Monti. – Bologna : Alfa, 1974. – 350 p., [12] c. di tav. : ill. ; 18 cm.
[Nel sistema bibliotecario parmense]

COLLEGAMENTI UTILI


CLUB ALPINO ITALIANO – TUTELA AMBIENTE MONTANO
Il Cai, tra i suoi compiti, promuove e diffonde la conoscenza dei valori dell’ambiente, delle criticità e della necessità della sua tutela, avvalendosi di adeguate conoscenze e studi per un modello di gestione ambientale sostenibile e compatibile; promuovendo azioni di informazione, sensibilizzazione e formazione in materia di educazione alla sostenibilità. questa attività viene svolta dalla Commissione Centrale Tutela Ambiente Montano, dalle 16 Commissioni regionali e dai Gruppi sezionali.
La Commissione TAM Emilia-Romagna
Il Gruppo TAM CAI Parma


IL GRUPPO CAI TERRE ALTE
l “Gruppo Terre Alte” è stato costituito il 4 maggio 1991 a Milano in seno al Comitato Scientifico Centrale CAI. Sin dalle origini il Gruppo si è fatto promotore di una nuova attenzione alla montagna non tanto in termini di osservazione scientifica quanto alla dimensione etnoantropologica, ed al ruolo positivo della presenza dell’uomo nei quadri della natura e del paesaggio alpino prodotti dalla secolare civiltà agrosilvopastorale.