Maestà S. Rocco (Borgotaro)

Raffigura una classica deposizione. (1)
La Madonna, seduta in posizione frontale nella posa della Pietà, regge sulle ginocchia il corpo esanime del figlio, Cristo adulto. Entrambi i corpi risultano alquanto statici, drappeggiato e velato quello della Vergine, in atteggiamento di compianto, ignudo e abbandonato quello di Cristo.

ISCRIZIONE: su lastra di marmo sottostante: Fa ISIDORo RIZZI / PSVAD ne / 1666 Rtto 1855; sulla porzione basamentale: ___PONT____ in caratteri capitali

Formella in marmo collocata sopra un altro blocco recante iscrizioni , inserita all’interno di una colonnina in arenaria in cui le colonne, il basamento e la zona del timpano fungono da cornice architettonica alla nicchia dove è inserita. Altezza da terra mt. 1,0

STATO DI CONSERVAZIONE: Alterazione cromatica diffusa; colonizzazione biologica ad opera di licheni nella parte bassa della formella; macchie causate da atti vandalici nella porzione superiore

(1) Dall’Olio p. 135.

BIBLIOGRAFIA: E. Dall’Olio, M. Pellegri, Architettura Spontanea dell’Appennino Parmense N. 2.

L’insediamento si trova nell’area di passaggio di una delle Vie Storiche dell’Emilia-Romagna, la Via dei Remi, che attraversando l’Appennino per sentieri e carraie collega Borgotaro a Levanto, in Liguria.

 

Street view

Informazioni aggiuntive

Classe tipologica

Tipologia

S. Tipologia

Iconografia

,

Vallata

Comune

Località

Coordinate Geografiche

44°29'09.7"N 9°46'14.5"E; 44.486028, 9.770683

Collegamenti

Quota

411 mt.

Epoca

XIX Sec.

Data

1855

Stato di conservazione

Data sopralluogo

11/03/2019

Rilevatore / compilatore

,

Ultimo aggiornamento

22/04/2020