Mulino Malghera (Bedonia, loc. Ponteceno

“Il mulino, ristrutturato a civile abitazione, sorge alla destra del Ceno in località detta Scagno da Moie. E’ presente nella mappa catastale del 1823 denominato Molino dei Lorenzi di proprietà di Ferrari Giacomo detto Molinaro e classficato molino a due ruote. Già nel 1836 di proprietà Corvi, passò nel 1909 a Musa Marco e nel 1923 a Pozini Bartolomeo. Dalla relazione inviata al Genio Civile in quell’anno si apprende che il mulino … già detto dei Lorenzi o dei Crovi ora Mulino di Margara … consiste in un fabbricato di costruzione recente (1920) ca.) di m. 10,00 x 6,60 … costruito in sostituzione d’un altro che si dovette abbandonare perchè minaccianterovina e da esso pochi metri distante. I palmenti in numero di tre sono collocati nell’unico ambiente a terreno e azionati da ritrecini. Col toponimo di Mulino Malghera è censito nella cartografia IGM del 1936 e in quella regionale del 1976.
(F. De Lucis, A. Morselli, L. Rubin, Aqua masnada : mulini e mugnai dell’Appennino reggiano e parmense, Reggio Emilia, C.P.C.A., 1990, p. 272, n. 76.)

Fonti archivistiche:

GCPR, Derivazione acque pubbliche, III BI 109;
ASPR, CCI, Compiano, Sez. L, part. 6;
IGM F 84 IV SE e CTR 215070.

Street view

Mulino Malghera (Bedonia, loc. Ponteceno)

 

Informazioni aggiuntive

Classe tipologica

Tipologia

S. Tipologia

Vallata

Comune

Località

,

Coordinate Geografiche

44.532318, 9.580585

Quota

731 mt.

Epoca

XIX sec.

Destinazione d'uso storica

Mulino

Destinazione d'uso attuale

Abitazione

Stato di conservazione

Segnalato da

Rilevatore / compilatore