Terme di Lesignano Bagni (Lesignano de’ Bagni)

L’edifico si ritrova nei pressi del torrente Parma, dove Dall’Olio segnala la presenza di acque “giovevoli a molte infermità”, conosciute fin dall’antichità. Nel XV secolo Pier Maria Rossi ne face espurgare i pozzi e restaurare la casa di cura (1). L’edificio delle terme come si presenta oggi, in via di restauro, è costituito da un corpo cubico su due livelli coperto con tetto a padiglione in coppi. Sul prospetto principale si aprono tre arcate a tutto sesto al piano terreno a cui corrispondono altrettante aperture al primo piano. Al piano interrato Dall’Olio segnala la presenza di numerosi portali ad arco ribassato alternati ad arcate a tutto sesto, del pozzo e di una stanza coperta con volta a botte, testimonianza dell’architettura spontanea locale (1).

(1) E. Dall’Olio, Itinerari turistici della provincia di Parma, vol. 1, pag. 110. // (2) G. Cervi, Guida all’Appennino parmense, Battei, Parma 1987.

STREET VIEW

 

 

Informazioni aggiuntive

Tipologia

Località

Vallata

Comune

Quota

212 mt.

Data

XV° sec.

Proprietà

pubblica

Destinazione d'uso attuale

in via di ristrutturazione

Destinazione d'uso storica

Terme

Stato di conservazione

Data sopralluogo

10/02/2017

Rilevatore / compilatore