Cippo di confine demaniale (Lagdei)

Il cippo di confine riporta incisa la sigla D.F.S. e la data 1914, che indica che fu posto nel 1914 dall’Azienda speciale del demanio forestale di Stato, istituita nel 1910 ed in seguito diventata Azienda di Stato per le Foreste Demaniali (ASFD), che aveva il compito di gestire i terreni della Real Casa di Savoia destinati ad aree protette. Il cippo, di piccole dimensione e realizzato in pietra, si trova oggi in corrispondenza di un cancello che delimita il parco Nazionale dell’Appennino Settentrionale (già Parco Regionale dei Cento Laghi) e lo separa da alcuni terreni privati destinati a pascolo in località Prato della Valle. Un cippo analogo si trova poco distante, nei pressi dell’ex vivaio forestale della Vezzosa.

Informazioni aggiuntive

Classe tipologica

Tipologia

Località

Vallata

Comune

Coordinate Geografiche

44°25'13.85" N 10° 0'41.80"E

Quota

1.247 mt.

Data

1914

Proprietà

pubblica

Data sopralluogo

07/04/2017

Destinazione d'uso attuale

Cippo di confine demaniale

Destinazione d'uso storica

Cippo di confine demaniale

Stato di conservazione