Maestà S. Bernardo (Neviano degli Arduini, loc. Vezzano)

La formella rettangolare è posta sopra alla porta d’ingresso elevata di un abitazione.
Originariamente era in corrispondenza della casa di Aldigeri Paolo, committente dell’opera e le cui iniziali si possono ancora leggere sulla cornice in arenaria, insieme al titolo del santo “S. BERNARDO. ” unico modo per dentificare la figura stilizzata e priva di attributi che permettano un sicuro riconoscimento.

Il Santo è rappresentato in piedi, a figura intera, e porta una mano al cielo per indicarlo mentre con l’altra si copre il cuore. Porta un copricapo squadrato, forse vescovile. I panneggi delle vesti sono semplici solchi verticali e denunciano una scarsa maestria dell’artigiano nella lavorazione del marmo.

Attualmente in corrispondenza del volto del Santo c’è ungrosso deposito di materiale scuro estraneo. Forse un nido di vespe, sporco oppure cemento.

Caterina Rapetti, Marco Fallini, Per antiche strade : immagini di devozione lungo la Val Parma, con un contributo sulla viabilità antica di Gianluca Bottazzi, Parma, Silva, 2002.

Informazioni aggiuntive

Classe tipologica

Tipologia

S. Tipologia

Iconografia

Comune

Località

Vallata

Quota

580 m s.l.m.

Epoca

XIX sec.

Proprietà

privata

Stato di conservazione

Segnalato da

Rilevatore / compilatore

,

Data sopralluogo

22/08/2019